Come scegliere il gioco più adatto per il bambino in base all'età

Aperto da REDAZIONE SdW, Mar 03, 2024, 03:21 PM

Discussione precedente - Discussione successiva

REDAZIONE SdW



Il gioco è un'attività fondamentale per il bambino, in quanto gli permette di divertirsi, apprendere, socializzare e sviluppare le sue capacità. Tuttavia, non tutti i giochi sono adatti a tutti i bambini, in quanto ci sono delle differenze in base all'età, ai gusti, alle abilità e alle esigenze di ogni bambino. Per scegliere il gioco più adatto per il bambino in base all'età, ci sono alcuni criteri che i genitori possono seguire:

Verificare la sicurezza e la qualità del gioco: il primo criterio da considerare è la sicurezza e la qualità del gioco, in quanto il gioco deve essere adatto all'età e alle dimensioni del bambino, privo di parti piccole o taglienti che possano essere ingerite o causare ferite, realizzato con materiali atossici e resistenti, conforme alle norme di sicurezza e dotato di istruzioni e avvertenze chiare. Questo criterio è fondamentale per evitare che il gioco possa rappresentare un pericolo o un danno per il bambino, ma anche per garantire che il gioco sia duraturo e funzionante. Per verificare la sicurezza e la qualità del gioco, si possono controllare le etichette, i marchi, le certificazioni, le recensioni, ecc. che attestano la provenienza, la composizione, la conformità e la garanzia del gioco. Si possono anche testare il gioco prima di acquistarlo o regalarlo, verificando che non ci siano difetti, rotture, malfunzionamenti, ecc.

Valutare lo sviluppo e le competenze del bambino: il secondo criterio da considerare è lo sviluppo e le competenze del bambino, in quanto il gioco deve essere adeguato al livello di maturità e di apprendimento del bambino, stimolare le sue capacità cognitive, motorie, linguistiche, sociali ed emotive, favorire la sua creatività e la sua fantasia, rispettare i suoi interessi e le sue preferenze, sfidare il suo pensiero e il suo ragionamento, ma senza frustrarlo o annoiarlo. Questo criterio è importante per scegliere il gioco che sia più adatto alle caratteristiche e alle esigenze di ogni bambino, in base alla sua età e al suo stadio di sviluppo. Per valutare lo sviluppo e le competenze del bambino, si possono osservare le sue abilità, le sue difficoltà, i suoi punti di forza, i suoi obiettivi, i suoi gusti, ecc. che cambiano nel corso della crescita. Si possono anche consultare delle guide, dei libri, dei siti, ecc. che forniscono delle indicazioni sulle tappe evolutive e sulle attività più adatte per ogni età.

Tenere conto del contesto e della modalità di gioco: il terzo criterio da considerare è il contesto e la modalità di gioco, in quanto il gioco deve essere adatto allo spazio e al tempo disponibili, alla situazione e all'occasione in cui si gioca, al numero e al tipo di persone che partecipano al gioco, al grado di coinvolgimento e di interazione che il gioco richiede, alla possibilità di variare e di arricchire il gioco con altri elementi o regole. Questo criterio è utile per scegliere il gioco che sia più adatto alle condizioni e alle circostanze in cui si gioca, in modo da rendere il gioco più divertente, stimolante e coinvolgente. Per tenere conto del contesto e della modalità di gioco, si possono considerare i seguenti aspetti:

- Lo spazio e il tempo: il gioco deve essere adatto allo spazio e al tempo disponibili, in modo da non creare problemi di ingombro, di rumore, di pulizia, ecc. Si possono scegliere dei giochi che si possano usare sia in casa che all'aperto, che si possano trasportare facilmente, che si possano montare e smontare velocemente, che si possano adattare a spazi diversi, ecc. Si possono anche scegliere dei giochi che si possano usare in diversi momenti della giornata, che si possano interrompere e riprendere, che si possano prolungare o abbreviare, che si possano adeguare al ritmo e all'umore del bambino, ecc.
- La situazione e l'occasione: il gioco deve essere adatto alla situazione e all'occasione in cui si gioca, in modo da non creare problemi di opportunità, di convenienza, di coerenza, ecc. Si possono scegliere dei giochi che si possano usare in diverse situazioni, come il tempo libero, la scuola, il viaggio, la festa, ecc. che siano appropriati al contesto e allo scopo del gioco, che siano in armonia con il tema e l'atmosfera dell'occasione, che siano in grado di soddisfare le aspettative e le esigenze del bambino, ecc.
- Il numero e il tipo di persone: il gioco deve essere adatto al numero e al tipo di persone che partecipano al gioco, in modo da non creare problemi di organizzazione, di collaborazione, di competizione, ecc. Si possono scegliere dei giochi che si possano usare sia da soli che in gruppo, che si possano adattare al numero variabile di giocatori, che si possano condividere e scambiare, che si possano personalizzare e modificare, ecc. Si possono anche scegliere dei giochi che si possano usare con persone di età, sesso, cultura, carattere diversi, che siano in grado di favorire la socializzazione, il rispetto, la tolleranza, l'integrazione, ecc.

- Il grado di coinvolgimento e di interazione: il gioco deve essere adatto al grado di coinvolgimento e di interazione che il gioco richiede, in modo da non creare problemi di attenzione, di motivazione, di partecipazione, ecc. Si possono scegliere dei giochi che siano in grado di stimolare il bambino a livello fisico, mentale, emotivo, che siano in grado di suscitare il suo interesse, la sua curiosità, il suo entusiasmo, che siano in grado di richiedere il suo impegno, la sua concentrazione, la sua creatività, ecc. Si possono anche scegliere dei giochi che siano in grado di favorire l'interazione con gli altri, con l'ambiente, con il materiale, che siano in grado di promuovere il dialogo, il confronto, la cooperazione, la negoziazione, ecc.

- La possibilità di variare e di arricchire il gioco: il gioco deve essere adatto alla possibilità di variare e di arricchire il gioco, in modo da non creare problemi di monotonia, di noia, di ripetitività, ecc. Si possono scegliere dei giochi che siano in grado di offrire diverse possibilità di gioco, che siano in grado di adattarsi a diverse situazioni, che siano in grado di stimolare la fantasia e l'inventiva, che siano in grado di proporre nuove sfide e nuovi obiettivi, ecc. Si possono anche scegliere dei giochi che siano in grado di integrarsi con altri giochi, con altri materiali, con altre regole, che siano in grado di ampliare le esperienze e le conoscenze, che siano in grado di arricchire il gioco con altri elementi o aspetti, ecc.

Questi sono solo alcuni dei possibili criteri per scegliere il gioco più adatto per il bambino in base all'età. Ovviamente, ogni gioco ha dei pro e dei contro, e ogni bambino ha le sue caratteristiche uniche.
CLICCA SUL PULSANTE "AZIONI" della sezione o argomento di tuo interesse, e seleziona ricevi email per ricevere ogni nuova notizia.


In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei.