SmanettoniDelWeb.it Tutto Gratis o quasi!!
Marzo 24, 2019, 13 :17:45 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione

BIGLIETTI GRATUITI ED INVITI OMAGGIO PER CINEMA SPETTACOLI CONCERTI ED ALTRI EVENTI. Ricevi le nostre notizie su Facebook. Ti basta cliccare "Mi Piace" qui sotto...

Notizie: **REGISTRATI AL FORUM** PER RICEVERE LA NEWSLETTER CON TUTTE LE NEWS DI RILIEVO E NON PERDERE NESSUNA RISORSA GRATUITA!
 
   Home   Guida Accedi Registrati CONTATTACI  

SEGUICI SU FACEBOOK PER NON PERDERE NESSUNA COSA GRATUITA!!
SARAI COSI SEMPRE AGGIORNATO SU COSE GRATIS SEGNALATE NEL FORUM! DIVENTA FAN DELLA PAGINA SU FACEBOOK CLICCA MI PIACE!

Pagine: [1]
  Invia questa discussione  |  Stampa  
Autore Discussione: CINEMENTE 2019 28/03 - 7/04 Palazzo delle Esposizioni RM  (Letto 72 volte)
6iulia
Hero Member
*****
Messaggi: 1071



Mostra profilo
« inserito:: Marzo 14, 2019, 23 :46:19 »




CINEMENTE

28 marzo > 7 aprile 2019

un progetto ideato e curato da
Società Psicoanalitica Italiana, Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, Azienda Speciale Palaexpo
 
presenta e coordina gli incontri Fabio Castriota
 
Occasione unica per guardare dentro di noi mescolando cinema e psicoanalisi, Cinemente trasforma la sala Cinema del Palazzo delle Esposizioni in laboratorio aperto alla discussione e alla comprensione dell’agire umano. La visione di film che affrontano punti focali dell’esperienza, seguita dal dialogo tra psicoanalisti, registi e pubblico, costituisce ormai da otto anni un appuntamento irrinunciabile e salutare, una palestra della consapevolezza. Un barometro che registra periodicamente la nostra relazione con il mondo e che ultimamente ci fa avvertire segnali sempre più allarmanti di disagio. Vuoto morale e indifferenza diffusa a ogni livello della società ci portano quest’anno verso il confine labile e fragile tra comportamento umano e disumano. Il rovesciamento di punti di riferimento rassicuranti ci rende sempre più incapaci di capire le nostre emozioni e sentimenti e, conseguentemente, di sintonizzarci con quelli degli altri. La mancanza di empatia è la radice della disumanità apatica che ci minaccia, e il male, come sapeva Simone Weil, è ciò che trasforma gli uomini in cose. Perlustrando il cinema d’autore, non solo quello drammatico ma anche quello sapientemente comico, abbiamo selezionato storie di rifiuto: immigrati, emarginati, senzatetto, giovani sbandati, disoccupati, sono gli “scarti” che la nostra società produce, in un vuoto di umanità senza più misericordia o senso della dignità. Una perdita di valore che minaccia anche la nostra identità e integrità psichica, rendendoci estranei a noi stessi, al nostro corpo, alla nostra storia personale e in sostanza alla vita.
 
Si ringraziano per i film: Bibi Film, Centre National du Cinéma et de l'image animée - Archives Françaises du Film, Fandango, Koch Media, Lobster Films, Rai Cinema
 
Info
Palazzo delle Esposizioni – Sala Cinema
scalinata di via Milano 9 A, Roma
INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO POSTI

I posti verranno assegnati a partire da un’ora prima dell’inizio di ogni proiezione. Possibilità di prenotare riservata ai soli possessori della membership card. L’ingresso non sarà consentito a evento iniziato

EVENTI DI QUESTA RASSEGNA

28 marzo ore 20.00 | L’inhumaine di Marcel l’Herbier (Francia, 1924, 135’, did. in francese e italiano)
segue incontro con Lucio Russo e Maria Assunta Pimpinelli

29 marzo ore 20.00 | La vita oscena di Renato De Maria (Italia, 2013, 85’)
segue incontro con Gabriella Giustino, il regista, Isabella Ferrari, Gianluca De Marchi

30 marzo ore 20.00 | Sette opere di misericordia di Gianluca e Massimiliano De Serio (Italia, Romania, 2011, 103’)
segue incontro con Anna Ferruta e i registi

31 marzo ore 18.00 | Sole cuore amore di Daniele Vicari (Italia, 2016, 113’)
segue incontro con Giuseppe Riefolo e il regista

3 aprile ore 20.00 | La cena per farli conoscere di Pupi Avati (Italia, 2007, 99’)
segue incontro con Manuela Fraire e il regista

4 aprile ore 20.00 | Che vuoi che sia di Edoardo Leo (Italia, 2016, 105’)
segue incontro con Ezio Maria Izzo e il regista

5 aprile ore 20.00 | Io sono Tempesta di Daniele Luchetti (Italia, 2017, 97’)
segue incontro con Domenico Chianese e il regista

6 aprile
ore 17.00 | Lo zio di Brooklyn di Daniele Ciprì, Franco Maresco (Italia, 1995, 98’)
segue incontro con Fabrizio Rocchetto e Daniele Ciprì
ore 20.00 | Ultimo tango a Parigi di Bernardo Bertolucci (Italia, 1972, 129’)
segue incontro con Loredana Micati e Barbara Alberti

7 aprile ore 18.00 | Manuel di Dario Albertini (Italia, 2017, 98’) – Premio SPI Cinemente
consegna il premio Paolo Boccara, sarà presente il regista.
« Ultima modifica: Marzo 14, 2019, 23 :57:55 da 6iulia » Registrato
Cristalbool
Hero Member
*****
Messaggi: 9513



Mostra profilo
« Risposta #1 inserito:: Marzo 15, 2019, 19 :02:47 »

 Grazie
Registrato

gimar
Full Member
***
Messaggi: 341


Mostra profilo
« Risposta #2 inserito:: Marzo 15, 2019, 21 :50:53 »

Molto interessante. Grazie
Registrato
Pagine: [1]
  Invia questa discussione  |  Stampa  
 
Vai a:  

INFORMATIVA COOKIE - INFORMATIVA PRIVACY - REGOLAMENTO&CONDIZIONI
NB: I messaggi, le segnalazioni, le promozioni/offerte, le cose gratuite e i Messaggi pubblicitari sono reperiti in rete e di terze parti, pertanto a scopo puramente indicativo. Vi invitiamo pertanto a verificare le condizioni e le modalità dell'offerta nel sito ufficiale . Il team SmanettoniDelWeb.it è attento nel fornire informazioni complete e accurate ma non garantisce comunque che i dati, le condizioni e le modalità siano aggiornate e completamente esatte. Consigliamo pertanto di leggere le condizioni all'interno del programma stesso segnalato/pubblicizzato.
Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2011, Simple Machines
SMFAds for Free Forums | Sitemap
XHTML 1.0 valido! CSS valido!